PROBLEM BASED LEARNING IN GRUPPI

OBIETTIVI E METODI

OBIETTIVO#6: INSEGNAMENTO INCLUSIVO
METODO#1: insegnamento cooperativo in gruppo

Fascia di età suggerita:

14-15 anni

Target

Tutti gli studenti

MATERIA

Materie scientifiche

Requisiti

PC con connessione internet (uno per studente); argomento: coding con Scratch

DURATA

Breve

l

Presentazione
Introduci l’argomento e le nozioni chiave da sviluppare con una lezione frontale, utilizzando un proiettore o una LIM. Discutine con gli studenti e fornisci chiarimenti.
Definisci uno o due obiettivi formativi principali per questa attività, per esempio: potenziare l’autostima, aumentare le conoscenze, sviluppare competenze rilevanti, rafforzare le capacità di rielaborazione per collegare le nozioni al contesto.

Fase di approfondimento
Forma piccoli gruppi per la ricerca delle informazioni significative. I gruppi devono creare un documento nella forma desiderata – testo, immagini, video, PPT – relativamente all’argomento.
Organizza dei momenti di insegnamento cooperativo in gruppo in classe e a casa per approfondire le nozioni chiave emerse.

Esposizione
La classe condivide i prodotti finali e li discute utilizzando il proiettore o la LIM. Gli studenti mostrano i risultati della fase di approfondimento, coinvolgendo i compagni e il docente con domande e stimoli per la discussione. Raccogliendo i suggerimenti dei compagni e riassumendoli in poche e chiare risposte, i gruppi condividono tra loro l’identificazione degli obiettivi o dei miglioramenti da conseguire nella fase successiva.

Fase di rielaborazione
Invita i gruppi a rielaborare i propri materiali in base ai suggerimenti e ai feedback che hanno ricevuto.
Gli studenti, autonomamente, in classe o a casa, lavorano per raggiungere gli obiettivi o redigere documenti.

Valutare con un’ampia prospettiva
Durante le fasi dell’attività è necessaria una osservazione continuativa. Innanzitutto, quando si presenta un’attività che non si sovrappone con le materie del curriculum, devi valutare l’adeguatezza degli argomenti. In secondo luogo, devi valutare la partecipazione, l’interazione e, se necessario, rielaborare alcune parti.
Condividi con i tuoi colleghi gli indicatori e le opinioni relativi alla valutazione. Spiega e condividi con gli studenti gli indicatori e i criteri che hanno guidato la tua valutazione. Prevedi del tempo per il confronto e includi anche la valutazione tra pari.
Infine, riprendi in esame gli obiettivi che hai definito per questa attività e fai una valutazione su future implementazioni.

l

SINTESI

L’insegnamento cooperativo in gruppi ha un impatto positivo sull’apprendimento individuale se si sviluppa un buon livello di cooperazione in primo luogo all’interno del singolo gruppo e poi tra tutti gli studenti durante la fase di esposizione.

Esplora le attività!

ESPLORA "ALL IN TEACHER KIT"!